Teatro Magro / Italia

V.VISITORS

18 luglio18.00

Erano arrivati con 50 gigantesche naVi
dichiarandosi amici e offrendoci i loro segreti
Non conVinti delle intenzioni dei Visitatori ci siamo infiltrati nelle loro file
e così abbiamo scoperto i loro progetti

Vogliamo superare la logica di potere tra chi Visita e chi Viene Visitato. Vogliamo capire che cosa spinge un Visitatore a rimanere in un posto per sempre. Vogliamo chiederci che Valore ha la distanza tra le persone al di là di ogni fisionomia, lingua, provenienza. Vogliamo osserVare il superamento del confine che sfocia nell’inVasione. Chi sei tu che mi stai di fronte e cosa Vuoi dalla mia Vita. Cosa ti deVo. Cosa mi deVi. Mi hai derubato di qualcosa. O sono stato io a farlo, e ora sei tornato per riprenderti quello di cui ti ho priVato. Vogliamo sperimentare l’inconsistenza della barriera. Vogliamo indagare lo sprofondamento dell’indiViduo. Vogliamo arriVare a una mescolanza finale. Vogliamo stare faccia a faccia. GuardarVi negli occhi e riprenderci quel che ci aVete sottratto. Forze oscure ostacolano le indagini. L’unica forza che si oppone ai Visitatori è la resistenza.

BIO
Teatro Magro nasce come gruppo teatrale a Mantova nel 1988 sotto la direzione artistica del regista Flavio Cortellazzi. Oggi la sua attività si articola nell’ambito del teatro di ricerca, superandone i confini con un’offerta culturale, sociale ed educativa variegata e multidisciplinare. Attinge dalla quotidianità e dal vissuto denunciando lo stereotipo, il luogo comune, la retorica attraverso l’ironia.

PROGETTO INCROCI
Gli spettacoli ELEMEN-Z , V.VISITORS e l’esito di laboratorio ABITARE IL RITORNO, fanno parte del progetto INCROCI, ideato da Teatro Magro di Mantova in partenariato con Asinitas Onlus di Roma e Progetto Amunì/Babel Crew di Palermo, con il sostegno di Fondazione Alta Mane Italia. Il progetto prevede la realizzazione di attività di sviluppo e di scambio di esperienze e competenze mediante percorsi collegati all’esperienza artistica e finalizzati all’inserimento lavorativo e all’integrazione sociale di migranti, richiedenti asilo e rifugiati.

Ingresso gratuito
  • Supercinema
    piazza Marconi, 1

Durata: 60 minuti.

Biglietto non prenotabile. I tagliandi per l'accesso sono ritirabili al Box Office di Piazza Ganganelli a partire dalle 17.00 del giorno dell'evento.

regia Flavio Cortellazzi / con Francesca Annibaletti, Ousmane Diallo, Diawoye Diarra, Noemi Di Liberto, Florent Edima, Elia Grassi, Samuel Hili, Lassana Kante, Lorenzo Mirandola, Loveth Olodu, Eduard Popescu, Mohamed Sylla, Agata Torelli / direzione tecnica Fabio Dorini / organizzazione Marina Visentini e José Andrés Tarifa Pardo / produzione Teatro Magro, Fondazione Alta Mane Italia, Comune di Mantova, in collaborazione con SPRAR di Mantova. Lo spettacolo è inserito nel progetto INCROCI - pratiche di scambio e confronto tra Teatro Magro, Progetto Amunì/Babel e Asinitas. Con il sostegno di Fondazione Alta Mane Italia e di SCENA UNITA, Fondazione Cesvi La Musica che Gira e Music Innovation Hub / © Zero Beat.