Cristina Kristal Rizzo / Firenze, Italia

ULTRAS sleeping dances

06 luglio23.00
07 luglio23.00*
*con il biglietto per lo spettacolo del 07 luglio è possibile accedere alle 22.30 a Il canto delle balene di Chiara Bersani

“La sola cosa che rende possibile la vita è la sua permanente e intollerabile incertezza: non sapere cosa verrà dopo.”
Ursula le Guin, The Left Hand of Darkness, 1969

L’ultimo lavoro coreografico di Cristina Kristal Rizzo è come un film di fantascienza vintage e low budget, ma con la fama di un cult. È allo stesso tempo leggendario e intenzionalmente ridicolo, esilarante e triste: non si è mai sicuri di quel che si prova. ULTRAS pone il pubblico in uno stato di confusione emotiva, come un mago che rivela costantemente i propri trucchi.
Ci sono parrucche e alieni, forse anche vampiri. Strani oggetti compaiono e scompaiono. C’è molta autoironia, che improvvisamente si scatena nella danza più libera e toccante che si sia mai vista sul palco – quel tipo di libertà di movimento e sentimento che si può raggiungere solo con una lunga esperienza e anni di sfrontata irriverenza. ULTRAS è incarnazione della contemporaneità; crea una precisa sensazione di ambiguità, di queerness, d’incertezza, ma anche di speranza. È una danza che riesce a incarnare lo spirito dell’oggi.
Con ULTRAS vogliamo celebrare l’incredibile lavoro di Cristina Kristal Rizzo, fonte d’ispirazione per tanti, forza innegabile e regale del panorama della danza italiana.

  • Sferisterio
    via Faini

durata 50'
intero 13€ / ridotto 11€

concept Cristina Kristal Rizzo
danza Marta Bellu, Jari Boldrini, Barbara Novati, Cristina Kristal Rizzo, Charlie Laban Trier
musica Deepsea Drive Machine, Dylan Mondegreeny, Erik Satie, Ed Sheeran, Napa Snidvongs
allestimento e costumi Cristina Kristal Rizzo con i danzatori
produzione Cab 008
con il sostegno di L’arboreto - Teatro Dimora di Mondaino
in collaborazione con Teatro Metastasio di Prato
residenze creative spazio K.Kinkaleri, Centro nazionale di produzione / Virgilio Sieni, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino
con il sostegno di Regione Toscana, MiBACT e Comune di Firenze