Motus / Rimini, Italia

MDLSX

19 luglio21.30

Il cambiamento necessario è talmente profondo che si dice sia impossibile, talmente profondo che si dice sia inimmaginabile. Ma l’impossibile arriverà e l’inimmaginabile è inevitabile.
Manifesto Animalista, Paul B. Preciado

MDLSX è ordigno sonoro, inno lisergico e solitario alla libertà di divenire, al gender b(l)ending, all’essere altro dai confini del corpo, dal colore della pelle, dalla nazionalità imposta, dalla territorialità forzata, dall’appartenenza a una Patria. Di “appartenenza aperta alle Molteplicità”, scriveva R. Braidotti avanzando la proposta di una identità post-nazionalista. In MDLSX collidono brandelli autobiografici ed evocazioni letterarie, da Gender Trouble a Undoing Gender. Citiamo Judith Butler che, con A cyborg Manifesto di Donna Haraway, il Manifesto Contra-sexual di Paul B. Preciado e altri cut-up dal caleidoscopico universo dei Manifesti Queer, tesse il background di questa Performance-Mostro, che – a 5 anni dal suo debutto proprio a Santarcangelo Festival – ri-presentiamo in chiusura (e in dono) a questa edizione di emergenza che tanto insiste sull’abbattimento dei confini geografici e identitari.

BIO
Motus nasce a Rimini nel 1991 da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò. Da allora opera con spettacoli di grande impatto, riuscendo a prevedere e a raccontare le più aspre contraddizioni del presente. Affianca teatro, performance e installazioni con un’intensa attività di seminari, incontri, dibattiti, e partecipando a festival nazionali e internazionali. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui tre premi UBU e prestigiosi premi speciali per il suo lavoro. I suoi spettacoli sono stati presentati in Europa e in tutto il mondo. Nel 2020 i registi della compagnia sono direttori artistici della cinquantesima edizione di Santarcangelo Festival.

Silvia Calderoni dev’essere fatta di mercurio, o di qualche improbabile elemento liquido ancora da scoprire. Sicuramente nessun corpo composto di materia mortale potrebbe subire le imprevedibili trasformazioni ottenute da questa eccezionale attrice in MDLSX. Un lavoro che mescola le percezioni, ad opera della rivoluzionaria compagnia teatrale italiana Motus.
Ben Brantley – The New York Times – 10 gennaio 2016

intero 10 € / under 26 8 €
  • NELLOSPAZIO
    via Costa - Parco Baden Powell

la quota di biglietti disponibili online è esaurita

durata '80

è caldamente consigliato presentarsi sullo spazio spettacolo almeno 30 minuti prima dell’inizio (la venue apre 1 ora prima)

con Silvia Calderoni / regia Enrico Casagrande e Daniela Nicolò / drammaturgia Daniela Nicolò e Silvia Calderoni / suoni Enrico Casagrande / in collaborazione con Paolo Panella e Damiano Bagli / luce e video Alessio Spirli e Simone Palma / produzione Elisa Bartolucci / logistica Shaila Chenet / comunicazione Marta Lovato, Caterina Lupi e Vladimir Bertozzi / distribuzione estera Lisa Gilardino / produzione Motus 2015 / in collaborazione con La Villette – Résidence d’artistes 2015 Parigi, Create to Connect (EU project) Bunker/ Mladi Levi Festival Lubiana, Santarcangelo 2015 Festival Internazionale del Teatro in Piazza, L’arboreto - Teatro Dimora di Mondaino, MARCHE TEATRO / con il sostegno di MiBACT, Regione Emilia Romagna.