Ermanna Montanari / Marco Martinelli / Stefano Ricci / Daniele Roccato / Italia

MADRE

11 luglio21.30

MADRE ci racconta di un figlio e una mamma contadina: lei è caduta dentro un pozzo. Per disattenzione? Per follia? Per scelta? Non si tratta di un dialogo: è un dittico, composto da due monologhi, lui che la sgrida e va a cercare gli strumenti per tirarla fuori, lei che in fondo al pozzo confessa di non avere paura, di non sentirsi a disagio. Da quel paesaggio desolato si staglia l’allegoria di una Madre Terra sempre più avvelenata, l’incubo di una tecnologia che, anziché aiutare con discrezione l’umanità, si pone come arrogante e distruttrice. Nell’intarsio del testo, tra italiano e dialetto romagnolo, emergono due figure in bilico tra la realtà cruda dei nostri giorni e i simboli di un futuro minaccioso e indecifrabile: sembrano emblemi di una fiaba orientale. I tre artisti si confrontano in scena a partire dal testo scritto per loro da Martinelli intrecciando gli onirici disegni live di Ricci alle magmatiche sonorità vocali di Montanari e a quelle dolci e lancinanti del contrabbasso di Roccato.

Uno sguardo dal fondo del pozzo, dell’abisso, forse dell’inferno: una tentazione per guardarci dietro allo specchio e liberarci dalla coazione a ripetere? Uno spettacolo che, usando la potenza delle figure, ti entra molto più a fondo di qualsiasi discorso politico.
Massimo Marino – Doppiozero

BIO
Ermanna Montanari, attrice, autrice e scenografa, è fondatrice e direttrice artistica del Teatro delle Albe insieme a Martinelli. Per il suo originale percorso di ricerca vocale ha ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali, tra i quali sette Premi Ubu. Ha diretto Santarcangelo 41 all’interno di un triennio di lavoro condiviso con Chiara Guidi ed Enrico Casagrande.

Stefano Ricci, disegnatore, collabora con la stampa periodica e l’editoria in Italia e all’estero: è stato selezionato sull’ADI 2000 e per il Compasso d’Oro 2001, ha esposto e lavorato in spazi pubblici, gallerie e festival nel mondo.

Daniele Roccato, contrabbassista solista e compositore, ha suonato, spesso con proprie composizioni, in festival e sale da concerto tra le più prestigiose del mondo. Per lui hanno scritto importanti compositori e ha registrato per ECM, Wergo, Sony.

Marco Martinelli, drammaturgo e regista, è stato premiato con sette Premi Ubu, Premio Hystrio, Golden Laurel. I suoi testi sono tradotti, pubblicati e messi in scena in dieci lingue.

  • NELLOSPAZIO
    via Costa - Parco Baden Powell

Durata: 60 minuti.

Lingua: italiano e dialetto romagnolo con sottotitoli in inglese.

di e con Ermanna Montanari, Stefano Ricci, Daniele Roccato / poemetto scenico di Marco Martinelli / regia del suono Marco Olivieri / tecnico luci Luca Pagliano / direzione tecnica Enrico Isola, Fagio / realizzazione elementi di scena squadra tecnica Teatro delle Albe: Alessandro Pippo Bonoli, Fabio Ceroni, Fagio, Enrico Isola, Danilo Maniscalco, Dennis Masotti, Luca Pagliano / capi vintage A.N.G.E.L.O. / produzione e promozione Silvia Pagliano / organizzazione Francesca Venturi / relazioni con la stampa e consulenza Rosalba Ruggeri / disegno e veste grafica Stefano Ricci / produzione Teatro delle Albe-Ravenna Teatro in collaborazione con Primavera dei Teatri, Associazione Officine Theatrikés Salénto / © Enrico Fedrigoli.