Sandra Calderan, Rébecca Chaillon Parigi, Francia

La gouineraie

Parigi, Francia

Sandra Calderan, autrice, attrice e regista, e Rébecca Chaillon, autrice, regista e attivista – già al Festival nel 2023 con “Whitewashing” – ne “La gouineraie” abbracciano con orgoglio e umorismo la propria identità, quella di donne lesbiche nate e vissute in campagna. Ci troviamo in un contesto agreste, tra sfalci di fieno e animali in miniatura. Qui le performer iniziano a decostruire giocosamente il mito della famiglia tradizionale, bianca, eterosessuale e cattolica a partire dalle sue immutabili icone – il padre e la madre – costrette dai limiti dettati dai rispettivi ruoli. Una performance che mostra come il femminismo e la ‘gouinerie’ (lesbismo) possano salvare la vita quando si cresce nella rigidità di un ambiente rurale.

Bio

Autrice, attrice e regista, Sandra Calderan concepisce la sua scrittura poetica come un gesto fisico, come un impegno corporeo da trasmettere dal vivo. È sul palco che le sue poesie acquistano tutta la loro forza. Nel 2013 fonda la Compagnie des Hauts Parleurs. Creato un primo spettacolo, “Envol”, poi un secondo, “Just Us”. La poesia è al centro della sua opera, impegnata, politica, che ripercorre instancabilmente storie di vite dimenticate, ferite e radiose. Collabora inoltre da diversi anni con Cirque Queer, compagnia Monstra / Lucía Soto, Cie Eranos / Flor Paichard, Lou Trotignon stand up e con Rébecca Chaillon e la compagnia Dans le Ventre.

Originaria della Martinica, Rébecca Chaillon è coinvolta nelle attività di collettivi femministi, queer e antirazzisti. Nelle sue pratiche artistiche crea spazio per l’emancipazione personale, decostruisce ipotesi, mescola e sovrappone identità, agendo contro la discriminazione delle minoranze e delle popolazioni post-coloniali nel settore artistico francese. Dal 2005 al 2017 lavora nella compagnia teatrale Entrées de jeu diretta da ́Bernard Grosjean e fonda, nel 2006, la compagnia Dans le Ventre. Scrive per il teatro e per il cinema, realizzando performance, cortometraggi e documentari. Dal 2020 è artista associata al Théâtre de la Manufacture di Nancy.

Indirizzo

Info accessibilità: accessibile per persone in sedia a rotelle o con mobilità limitata.

piazza Marconi, 1

Info

Credits

testo e regia Rébecca Chaillon, Sandra Calderan
stage management Suzanne Péchenart
drammaturgia e collaborazione allestimento Céline Champinot
produzione Cie Dans Le Ventre, Cie des Hauts Parleurs
coproduzione CDN de Besançon Franche Comté
con il sostegno di Villa Valmont, Lormont Nouvelle Aquitaine
produzione / sviluppo Mara Teboul, Elise Bernard, Amandine Loriol - L’oeil écoute

progetto realizzato con il supporto di Institut français

© Marikel Lahana