Parini Secondo Cesena / Bologna, Italia

HIT

Cesena / Bologna, Italia
10-17 dicembre 2023 (residenza a Parigi)
3-7 gennaio 2024 (residenza a St. Jacques de la Lande)
10-17 dicembre 2023 (residenza a Parigi)
3-7 gennaio 2024 (residenza a St. Jacques de la Lande)

Il collettivo Parini Secondo è stato invitato a dicembre in residenza artistica a Le Carreau du Temple di Parigi, ospite di Santarcangelo Festival all’interno della progettualità di Boarding Pass Plus Dance, e a gennaio a Théâtre L’Aire Libre di St-Jacques de la Lande, in Francia per R.O.M. Residencies on the Move, un programma finanziato da Creative Europe e realizzato con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi. In questi mesi, la ricerca è stata dedicata allo sviluppo del nuovo progetto coreografico: “HIT” è uno studio sul salto della corda come pratica atletica e come elemento ritmico.

La ripetitività illusoria del flusso rotatorio della corda intorno alle saltatrici diventa una spirale inesorabile che parabola il tempo dal reale al rituale. Nel binomio sportivo-rituale si sviluppa un percorso di sublimazione della pratica atletica in cui la ripetizione occludente si trasforma in portale evolutivo. Il passaggio dalla sfera eserciziale a quella performativa avviene discretamente, velando il percorso iniziatico ispirato al gioco della campana nella sua versione francese – l’escargot.

È proprio nella natura di quanto è sacro il poter essere udito, ma il voler essere visto in modo velato o il non voler essere visto affatto (Schneider, 2005).

Bio

Parini Secondo nasce nel 2017 da un’idea di Sissj Bassani e Martina Piazzi, coinvolgendo Camilla Neri e Francesca Pizzagalli. Il collettivo lavora sul movimento in maniera proteiforme, mettendo in discussione i limiti dell’autorialità e up-to-dateism. Con un atto ecologico e ready-made, il gruppo remixa idee altrui trovate online, assemblando coreografie attraverso il campionamento. Parini sfrutta e sostiene le potenzialità dell’open source e del DIY [do-it-yourself]. Dal 2019 il collettivo collabora con Alberto Ricca, insegnante e compositore elettronico con il nome di Bienoise, presente nei progetti “i” (2019), “ROCCO” (2019), “SPEEED” (2020), “be me” (2021) e “HIT” (2023/2024).

BOARDING PASS PLUS DANCE
Boarding Pass Plus Dance è un progetto dedicato alla professionalizzazione e mobilità internazionale per danzatrici, danzatori, coreografe, coreografi, curatrici, curatori e producer sostenuto dal Ministero della Cultura e promosso da una rete di organizzazioni italiane guidata dal Comune di Bassano del Grappa – Operaestate / CSC in network con l’Associazione Culturale AREA06 – Short Theatre, Fondazione Piemonte Dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare, BASE Milano e Santarcangelo dei Teatri. La rete condivide la missione comune di sostenere lo sviluppo artistico e la crescita professionale degli artisti italiani promuovendo i loro processi creativi attraverso tutoraggio e residenze, presentando e facilitando la circolazione delle loro opere a livello nazionale e internazionale. Boarding Pass Plus Dance è una risposta alla crescente necessità per gli artisti di connettersi con la scena internazionale, ricercare, sviluppare nuove collaborazioni e massimizzare la propria visibilità. Alla luce delle nuove sfide internazionali, il progetto ripensa la nozione di mobilità fornendo ai danzatori italiani residenze di lungo termine, scambi artistici peer-to-peer per coltivare future collaborazioni, piattaforme pubbliche su temi specifici come sostenibilità, inter-culturalismo e drammaturgia in location offerte dai partner o attraverso presentazioni online, dedicate a specifiche aree geografiche per consentire forme alternative di viaggio e networking, esplorando il digitale come spazio collettivo per superare l’isolamento e i confini nazionali.

R.O.M – RESIDENCIES ON THE MOVE
Nata nel 2019, la rete ROM – Residencies on the Move è il risultato della cooperazione tra sei partner europei: La Balsamine (Schaerbeek / Belgio), Santarcangelo Festival (Santarcangelo di Romagna / Italia), le joli collectif – Théâtre de Poche e Théâtre l’Aire Libre (Hédé – St-Jacques de la Lande / Francia), Le Grütli (Ginevra/Svizzera), Théâtre Périscope (Québec /Canada) e Théâtre Prospero (Montréal /Canada). La rete R.O.M è finanziata dall’ Unione Europea nell’ambito del programma Creative Europe. R.O.M riunisce spazi di creazione e di divulgazione, lavorando insieme per costruire una rete di residenze e di distribuzione. La rete si basa prima di tutto sulla condivisione delle rispettive esperienze dei partner e sulla volontà di confrontarsi con altre competenze e pratiche di supporto agli artisti, ma anche di mettere in comune i propri mezzi. Questi momenti privilegiati di incontro creano legami tra artisti e istituzioni, offrono occasioni di future collaborazioni legate al processo creativo.

Indirizzo

Credits

idea Parini Secondo
con Sissj Bassani, Martina Piazzi, Camilla Neri, Francesca Pizzagalli
suono Alberto Ricca/Bienoise
light design Bianca Peruzzi
costumi e intrecci Giulia Pastorelli
corde Marc Rope
organizzazione Margherita Aplini
produzione Parini Secondo, Nexus Factory

con il supporto di: Cantieri/Network Anticorpi XL, Armunia (Castiglioncello), CSC-Centro per la Scena Contemporanea (Bassano del Grappa), Amat Marche, Culture Moves Europe, Taarnby Park Studio (Copenhagen, DK), Santarcangelo Festival, Boarding Pass Plus, ROM - Residency on the move, BIT Theater Garasjen (Bergen, NO), La Briqueterie (Val-de-Marne, FR), Magdalena Oettl.

con il sostegno del MiC e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”