Amanda Piña / Messico / Cile / Austria

Climatic Dances

9 luglio22.30
10 luglio22.30

Le cosiddette danze “tradizionali” sono dispositivi sociali creativi che rendono visibili le relazioni tra società e ambiente, sottolineando l’interdipendenza tra tutte le forme di vita in questa regione montuosa.
Alessandro Questa

Climatic Dances è il quinto volume del progetto Endangered Human Movements, una ricerca condotta dalla coreografa Amanda Piña sulla perdita della diversità culturale e biologica del Pianeta. La performance, ispirata al lavoro dell’antropologo messicano Alessandro Questa su due danze tradizionali delle popolazioni indigene del Masewal, esplora il modo in cui le nozioni legate alla terra sono cambiate nel corso del tempo. Queste due danze, Tipekajomeh e Wewentiyo, rappresentano l’inizio di un viaggio nelle profondità della montagna e verso il reincanto di quella che la moderna scienza coloniale chiama geologia. Il paesaggio montano delle Ande centrali, in Cile, in un’area oggi distrutta dalle attività estrattive, diventa un luogo in cui condividere dolore e rabbia, piangere e resistere.

BIO
Amanda Piña è un’artista di origini messicane, cilene e austriache che vive tra Vienna e Città del Messico. Il suo lavoro si concentra sulla decolonizzazione dell’arte e sul suo potere politico e sociale. Le sue opere sono rituali contemporanei che smantellano i confini tra modernità e tradizione, umano, animale e vegetale, natura e cultura. I suoi lavori sono stati presentati in numerosi contesti internazionali tra i quali Fondation Cartier pour l’Art Contemporain, Paris, MUMOK Museum of Modern Art, TQW e ImpulsTanz Festival, Vienna, Royal festival Hall, Londra.

Climatic Dances è una performance autentica e fragile, ma anche scomoda e faticosa. I movimenti, lenti e fluidi, rendono lo spettatore presente e consapevole, richiamando l’attenzione sul rapporto tra le persone e le altre persone, le persone e la terra. Non è divertente. Non deve esserlo. È un omaggio, un’offerta alla montagna.
Julia Alegre Troebel, direttore artistico di Klimaatfestival.

  • NELLOSPAZIO
    via Costa - Parco Baden Powell

Durata: 90 minuti.

direzione artistica Amanda Piña / coreografía Amanda Piña e Juan Carlos Palma / live performance Amanda Piña, Cristina Sandino, Vanessa Medina / musica Christian Müller / design, luci e scenografie Michel Jimenez / costumi Julia Trybula / feedback drammaturgico Daniel Zimmermann / video mapping Xavier Gibert Mateu / ricerca teorica Alessandro Questa, Amanda Piña, Juan Carlos Palma / ricerca pratica Cristina Sandino, Juan Carlos Palma, Amanda Piña / produzione nadaproductions / distribuzione internazionale Something Great / consulenza Marie-Christine Baratta-Dragono / organizzazione Angela Vadori (SMart) / una coproduzione Tanzquartier Wien, deSingel, Tanzhaus NRW / con il sostegno di Dance on Tour Austria (DOTA) / © nadaproductions.