h

Il nostro percorso verso la sostenibilità

COME CONTINUARE A MIGLIORARE?

Desideriamo che il nostro impegno per la sostenibilità abbia una solida base scientifica e sia il più trasparente possibile.

Per questo, a partire dal 2021 abbiamo iniziato a collaborare con HeraLAB, Uni.Rimini e il Tecnopolo di Rimini dell’Università di Bologna – Campus di Rimini. In una prima concretizzazione di questa alleanza, Gruppo Hera ha finanziato una borsa di ricerca della durata di 12 mesi a sostegno del lavoro di analisi di impatto ambientale di Santarcangelo Festival. Francesco Suzzi, laureato magistrale in Resource Economics and Sustainable Development all’Università di Bologna, è risultato vincitore del bando e da maggio 2022 ha impostato un sistema di monitoraggio secondo il metodo LCA (Life Cycle Assessment). A maggio 2023 abbiamo presentato i risultati di questo primo anno di analisi durante il convegno “Sostenibile è possibile? / Pratiche condivise per ridurre gli impatti degli eventi. Il caso di Santarcangelo Festival”. Qui trovi un estratto della presentazione dei risultati. Ora sta a noi proseguire questo importante lavoro avviato, in modo da poter comparare le diverse edizioni del Festival e valutare il nostro impegno per la riduzione degli impatti ambientali.
Uno strumento per queste valutazioni è il questionario sulla mobilità del pubblico. Vieni al Festival quest’anno? Lo puoi compilare qui.

A maggio 2022 è iniziato anche il percorso di certificazione con Ecoevents-Legambiente, marchio di Ambiente e Salute Società Benefit in partnership esclusiva con Legambiente Nazionale.

Nel 2023 riceviamo con grande felicità il premio Cultura in Verde.